Sei sicuro di sapere come funziona il cestino di Google Drive?

Volta: 21/Oct Di: kenglenn 417 Visualizzazioni

Anno dopo anno i principali produttori di smartphone aumentano la capacità di memoria interna dei loro telefoni. E così, se un tempo 16 GB erano considerati più che sufficienti, oggi non sembrano bastare nemmeno 128 GB. Tutta “colpa” del salto in avanti compiuto in ambito multimediale: se all’inizio gli scatti migliori erano ad appannaggio esclusivo dei modelli più costosi, oggi anche un cellulare appartenente alla fascia media del mercato riesce a regalare grandi soddisfazioni.Sei sicuro di sapere come funziona il cestino di Google Drive?

Capita quindi con sempre più frequenza raggiungere dopo poco il limite massimo della memoria, e di conseguenza di affidarsi ai servizi di cloud storage come Google Drive.

Spesso e volentieri, però, le versioni gratuite dei portali cloud tendono a esaurirsi in fretta, per via della memoria limitata messa a disposizione per ciascun utente. La soluzione più comune è eliminare i file in eccesso, o meglio, le foto e i video non essenziali o che non sono di nostro gradimento, nonostante esistano altre strade alternative che descriveremo in breve più avanti.

Prima di tutto, spieghiamo ora come liberare spazio su Google Drive, illustrando passo dopo passo i passaggi da effettuare per cancellare i contenuti inutili e far posto così ai nuovi.

Indice:

La procedura per liberare spazio su Google Drive

Ecco la procedura per liberare spazio su Google Drive dal computer:

  1. Collegati alla pagina iniziale di Google Drive
  2. Clicca su “Archiviazione” dal menu laterale a sinistra
  3. Seleziona i file da eliminare (di default sono ordinati in base alla dimensione, dal più grande al più piccolo)
  4. Clicca sull’icona del cestino (“Rimuovi”) per procedere con la cancellazione

Nota: se elimini per sbaglio un file, puoi sempre ripristinarlo con un clic su “Annulla” in basso a sinistra oppure direttamente dal cestino.

Per verificare quanto spazio è rimasto non devi far altro che controllare il numero dei GB che compaiono sotto “Archiviazione”. Ricorda che quando cancelli un file di grandi o piccole dimensioni, ci potrebbe voler del tempo prima che lo spazio disponibile venga aggiornato. In genere, comunque, la modifica viene recepita dai sistemi di Google entro 24 ore.

Questi sono invece i passaggi se vuoi liberare spazio su Drive dal telefono:

  1. Apri Google Drive
  2. Tocca “File” in basso a destra
  3. Scorri e individua il contenuto che vuoi eliminare
  4. Pigia sull’icona dei tre puntini accanto al file che intendi rimuovere, scorri in basso e fai tap su “Rimuovi” per spostarlo nel cestino
  5. Tocca “Sposta nel cestino” per confermare

Importante: i file eliminati finiscono nel cestino di Google Drive. Qui rimangono per 30 giorni, dopodiché vengono cancellati in maniera definitiva. Ricorda anche che tutti i contenuti presenti nel cestino possono essere ripristinati: dalla schermata principale dell’app tocca l’icona del menu in alto a sinistra, scegli “Cestino”, fai tap sui tre puntini accanto al file che ripristinare, quindi seleziona il comando “Ripristina”.

Leggi anche: Come scaricare Google Drive su Android, iPhone, PC e Mac

Come svuotare il cestino di Google Drive

La schermata del cestino di Google Drive riporta in alto il seguente avviso: “Gli elementi vengono eliminati definitivamente dopo 30 giorni”. Volendo, però, puoi procedere con l’eliminazione definitiva dei file anche manualmente. Ecco i passaggi da compiere per svuotare il cestino di Drive tramite smartphone:

  1. Apri Google Drive
  2. Tocca l’icona del menu in alto a sinistra e, dal menu laterale di sinistra, seleziona “Cestino”
  3. Pigia sull’icona dei tre puntini accanto al file che vuoi cancellare una volta per tutte dal cestino e fai tap per due volte consecutive su “Elimina definitivamente”

Se hai soltanto un file, una volta che lo cancelli comparirà il messaggio “Nessun elemento nel cestino”.

Dove trovo il cestino di Google Drive?

Il cestino di Google Drive è tra le voci del menu laterale di sinistra nella schermata principale del servizio. Dall’app assicurati di essere sul tab “Home”, e da qui scegliere l’icona del menu a forma di hamburger in alto a sinistra e selezionare la scheda “Cestino”.

Quanto spazio ha Google Drive?

La versione gratuita di Google Drive offre 15 GB di spazio d’archiviazione. Per accedervi è sufficiente creare un account Google ed eseguire il login alla pagina iniziale di Drive o tramite app.

Leggi anche: Cos’è e come funziona Google One, l’abbonamento per ottenere spazio a volontà

Come aumentare spazio su Google Drive

Se necessiti di uno spazio maggiore per conservare foto, video e altri file, Google consente anche di sottoscrivere vari piani di abbonamento a Google One. Il piano più economico, ad esempio, offre 100 GB di spazio condiviso tra Google Drive, Gmail e Google Foto.

Ecco la procedura per acquistare uno dei piani di Google One e, di conseguenza, aumentare spazio su Google Drive:

  1. Collegati alla home page di Google One
  2. Clicca su “Esegui l’upgrade” in alto a destra
  3. Seleziona uno dei tre piani a pagamento disponibili
  4. Scegli se vuoi pagare mensilmente o una volta all’anno
  5. Pigia su “Accetto” per confermare di aver letto i termini di servizio di Google One
  6. Seleziona l’icona “freccia giù” per scegliere il metodo di pagamento (di default è impostato il saldo del Google Play Store)
  7. Clicca su “Abbonati” per completare l’abbonamento

Nota: l’importo verrà addebitato in automatico dopo aver pigiato su “Abbonati” tramite il metodo di pagamento indicato. Nel caso in seguito non ne avessi più bisogno, hai la facoltà di annullare in qualsiasi momento l’abbonamento tramite la sezione “Abbonamenti” del Play Store: apri l’app Google Play Store, tocca la foto del profilo in alto a destra, seleziona “Pagamenti e abbonamenti”, quindi “Abbonamenti” e da qui annulla il piano Google One attivo.

Conclusioni

La nostra guida su come liberare spazio su Google Drive termina qui. Oltre al servizio offerto da Big G, conosci o usi cloud storage di altre aziende? Quale consiglieresti in base alla tua esperienza fino ad oggi? Lascia pure un commento qui sotto, siamo curiosi di conoscere la tua opinione.

Ti potrebbe interessare anche: Cosa puoi fare quando Google Drive non funziona, problemi e soluzioni