VerificaC19: come funziona e download dell'app

Volta: 04/Nov Di: kenglenn 394 Visualizzazioni

L'unica applicazione ufficiale per eseguire il controllo del Green Pass è VerificaC19, quella autorizzata e curata dal Ministero della Salute. Già in uso da oltre due mesi per l'ingresso in locali, ristoranti e una serie di altre attività, a partire dai prossimo giorni diventerà strumento indispensabile anche in azienda: come noto, a partire dal 15 ottobre il documento sarà reso obbligatorio in tutti i luoghi di lavoro.

VerificaC19: download su Android, iOS e Huawei

In attesa della soluzione Sogei che si possa integrare a quelle già delegate alla gestione del personale (in modo del tutto simile a quanto fatto nel mondo della scuola), tra pochi giorni qualcuno in azienda dovrà eseguire manualmente la scansione del Certificato Verde. Il funzionamento di VerificaC19 è alquanto semplice, lo riportiamo di seguito.

VerificaC19: download su Android, iOS e Huawei

VerificaC19 per Android è in download su Play Store. Richiede un dispositivo (smartphone o tablet) con l'edizione 8.0 o successiva del sistema operativo. Occupa 9,9 MB. L'ultimo aggiornamento, quello che la porta alla versione 1.1.2, è stato rilasciato il 18 settembre. Stando alle statistiche ufficiali è stata installata oltre un milione di volte.

VerificaC19: come funziona e download dell'app

Gli utenti iOS possono invece far riferimento a quella su App Store. Dal peso pari a 14,1 MB, richiede l'edizione 12.1 o successiva del sistema operativo. Anch'essa si trova alla versione 1.1.2 rilasciata il mese scorso per correggere alcuni dei bug segnalati.

Infine, chi è in possesso di un dispositivo Huawei trova VerificaC19 su AppGallery. La versione 1.1.2 pubblicata il 20 settembre pesa 10,1 MB.

Tutti possono scaricare Verifica C19 e provarlo sui propri Green Pass: può essere utile, ad esempio, per essere certi che il proprio Certificato Verde sia ancora valido prima di iniziare un viaggio, oppure semplicemente per mettere alla prova il sistema sperimentando in prima persona la validazione del proprio QR Code così come verrà fatto in eventi, locali o ristoranti in cui ci si reca.