Come connettere lo smartphone alla TV

Volta: 13/Sep Di: kenglenn 410 Visualizzazioni

Home » Tutorial informatici » Come connettere lo smartphone alla TVx0xShinobix0xIndiceCome connettere lo smartphone alla TV

  1. Perché collegare lo smartphone alla TV
  2. Connettere il cellulare alla TV con il cavo
  3. Come collegare il telefono alla tv in modalità wireless

Sia se siete in possesso di un vecchio televisore, sia che abbiate una tv di ultima generazione, potrebbe esservi utile avere la possibilità di collegare il cellulare al televisore. Se state cercando la guida su come farlo, siete nel posto giusto. Mettetevi comodi e vi spiegheremo nel dettaglio come poter attuare questo collegamento.

Perché collegare lo smartphone alla TV

CONSIGLIO DEL GIORNO

Si può guadagnare copiando gli investimenti dei migliori?

Se hai sentito parlare di eToro Social Trading ma non sai di cosa si tratta, oggi puoi provarlo con un conto demo GRATUITO! Oltre 20 milioni di utenti registrati da più di 100 Paesi. E’ semplice investire copiando i migliori Trader !

Collegare lo smartphone alla TV può essere molto utile se il vostro televisore non è dotato di Netflix, Prime Video e altre piattaforme streaming e semplicemente con il telefono, potrete indirizzare sulla tv il vostro film preferito. Utilizzare il collegamento tra smartphone e tv può anche essere utile se volete far vedere un video YouTube ai vostri amici o anche condividere una foto o un lavoro su grande schermo. Potrete mostrare una ricerca semplicemente inviando la vostra schermata alla TV. Insomma le funzionalità sono molte ma ovviamente dovrete munirvi di appositi cavi o dispositivi per farlo. Ma andiamo a vedere insieme le varie modalità di connessione. Come connettere lo smartphone alla TV

Connettere il cellulare alla TV con il cavo

Uno dei primi metodi per collegare il vostro telefono alla TV è con l’utilizzo di un cavo, variabile in base all’uscita del televisore. Solitamente si usa quello HDMI e per questo dovreste munirvi di adattatore HDMI o cavo appositamente strutturato per essere HDMI da una parte e type- c dall’altra.

Se siete già in possesso di cavo HDMI ma vi manca l’adattatore, potreste optare per il modello UNI disponibile al costo di €25,99. L’adattore HDMI permette di collegare monitor, proiettori e TV direttamente al vostro telefono con una velocità di trasferimento fino a 5 Gbps con ricarica fino a 5V. E’ compatibile con altre periferiche come pentette USB, mouse o anche tastiere e può essere utilizzato sia su sistemi Android che Apple.Come connettere lo smartphone alla TV

Adattatore USB C HDMI 3 in 1, uni USB C Hub HDMI, 4K HDMI, carica 100W, USB 3.0, compatibile con iPad Pro 2020/2018, MacBook, Galaxy S20, Note 10, Huawei P40 e altro - Space grey27,99 EURAcquista su Amazon

Se invece avete una Smart TV e un telefono di ultima generazione, potreste acquistare un cavo Type-C / HDMI che permetterà di collegare in modo diretto la Tv al telefono. Tra i modelli a disposizione, vi proponiamo quello in casa Bauihr disponibile al costo di €13,99 ed è utilissimo per collegare il telefono direttamente al televisore. E’ uno dei più utilizzati proprio per la sua combinazione qualità – prezzo ed è realizzato con un filo intrecciato in nylon che protegge maggiormente il cavo. Ha un’ottima stabilità, i connettori sono placcati in oro e mantiene una trasmissione stabile garantendo nessuna perdita sia a livello audio che video.

Bauihr Cavo USB C HDMI [4K@60Hz], USB Type C HDMI Cable (compatibile Thunderbolt 3) per iPad Pro 2018, MacBook Pro/Air (1.8M)15,99 EURAcquista su Amazon

Se invece avete un iPhone, il modello che vi suggeriamo è quello di casa mpio, economico e assolutamente funzionale. Ha una lunghezza di 2 m con connettività HDMI 6.6 FT. E’ compatibile con i dispositivi Apple ma non funziona come cavo di ricarica. Vi basterà semplicemente collegare la parte HDMI alla tv e il il cavo Lightning al telefono.

Come collegare il telefono alla tv in modalità wireless

Se non volete l’incombenza del cavo, esiste anche la modalità wireless. Tuttavia potrete attuare questo sistema solo se avete una Smart TV o se comunque utilizzate adattatori wireless o Chromecast.Qui di seguito vi forniamo alcune soluzioni per poter collegare il telefono in modalità wireless tramite l’utilizzo di appositi dispositivi. Se utilizzate una Smart TV di ultima generazione, vi basterà semplicemente inviare i dati direttamente alla tv senza l’utilizzo di cavi o dispositivi.

Yehua Miracast HDMI

Questa miracast vi permette di collegare in modalità wireless il telefono alla tv. Vi basterà collegarlo alla tv e da quel momento potrete inviare ogni contenuto alla tv. Supporta la condivisione video Airplay, Miracast e DLNA. Funziona in modalità Plung and Play e non è necessario nè l’installazione di un programma o app.

Yehua Miracast HDMI Dongle,1080P Wireless WiFi Display Dongle HDMI Stick Ricevitore Dongle WiFi, Supporto Miracast Airplay DLNA da iOS / Android / Windows / Mac a TV / Monitor / Proiettore23,00 EURAcquista su Amazon

Fire TV Stick Lite

Un altro modo per avere una tv dinamica e Smart e inviare i propri contenuti da telefono, è il prodotto di casa Amazon: la Fire TV Stick Lite. Per utilizzarla vi basterà collegare la chiavetta dietro il vostro televisore e gestirla direttamente con il telecomando. In alternativa, potrete utilizzare il telefono e inviare i contenuti direttamente sulla Fire TV.In caso non abbiate una Smart TV o app per vedere in streaming i contenuti, grazie a questa Fire Stick avrete l’accesso a tutte le piattaforme come Netflix, Prime Video, YouTube, Disney+, Rai Play e molto altro. Inoltre funziona con Alexa, che permetterà di gestire tutto con il sistema vocale.

Fire TV Stick Lite con telecomando vocale Alexa | Lite (senza comandi per la TV), Streaming in HD, modello 202029,99 EURAcquista su AmazonArticolo PrecedenteGoogle annuncia grandi novità per i 10 anni dei ChromebookArticolo SuccessivoEcco Sonos Roam: lo smart speaker ultra portatile per avere l’esperienza Sonos ovunque vaiScritto dax0xShinobix0xAppassionato di Videogiochi, Tecnologia e Intrattenimento. Ritiene che il sapere appartenga a tutti e debba essere condiviso liberamente.

Lascia un commento Cancella risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Devi usare questo HTML tag e attibuti:

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.