Huawei Nova 8i: bello, ma non balla! – RECENSIONE

Volta: 05/Dec Di: kenglenn 393 Visualizzazioni

Da circa 10 giorni sto utilizzando questo Huawei Nova 8i. Sicuramente ci troviamo davanti ad un buon prodotto, ma purtroppo, per quanto mi riguarda totalmente fuori prezzo. Il mercato ad oggi offre competitori migliori sotto alcuni frangenti ad una fascia di prezzo molto simile.Huawei Nova 8i: bello, ma non balla! – RECENSIONE

Design

Huawei Nova 8i somiglia almeno esteticamente ad un baby Mate 30 Pro. L’estetica può piacere oppure no ovviamente. Ma almeno Huawei prova sempre a differenziarsi rispetto agli altri produttori di smartphone. Sulla back cover, nel nostro caso in colorazione Moonlight Silver molto particolare che alla luce regala dei giochi di luce davvero interessanti troviamo i lati stondati, il grande oblò che contiene le quattro lenti che compongono il comparto fotografico principale con il flash Led posizionato al di fuori dell’oblò ed il logo Huawei.Huawei Nova 8i: bello, ma non balla! – RECENSIONE

Nel frame sulla destra c’è il pulsante di accensione con incastonato il sensore di impronte digitali che funziona piuttosto bene, ma ormai possiamo definirla una tecnologia ben rodata. Sarebbe un problema se non funzionasse dopo tutti questi anni di test. Subito sopra poi c’è il bilanciere del volume. Come sapere non amo quando i produttori optano per i tasti volume sulla destra.

In basso c’è ingresso USB-C, speaker di sistema e carrellino che contiene due SIM fisiche, superiormente troviamo il jack da 3,5mm per le classiche cuffie, che attenzione, non sono comprese in confezione. Il lato destro invece, è completamente pulito.Huawei Nova 8i: bello, ma non balla! – RECENSIONE

Leggi Anche: HUAWEI porta in Italia il Nova 9 – VIDEO

La parte frontale dello smartphone è ovviamente come da abitudine ormai occupata per la maggiore solo dal display. Interrotto da un foro piuttosto importante che però analizzeremo dopo. Le cornici attorno al display non sono, ancora una volta simmetriche tra loro, in quanto quella inferiore risulta un pelino più spessa.Huawei Nova 8i: bello, ma non balla! – RECENSIONE

Per quanto mi riguarda, è stato abbastanza complesso usare questo Nova 8i con una sola mano a causa del peso che ammonta a 191g. Complici anche le dimensioni generali di 74,7 mm x 161,85 mm x 8,58 mm.

Nel complesso è uno smartphone ben costruito che non scricchiola in mano e che regala un bel touch and feel. Se avete paura di romperlo in seguito ad una brutta caduta però vi consiglio di sfruttare la cover in silicone trasparente presente in confezione.Huawei Nova 8i: bello, ma non balla! – RECENSIONE

Display

Il display montato su questo Huawei Nova 8i mi è piaciuto davvero tanto. Sulla carta non è un pannello che fa gridare al miracolo, ma ormai lo sapete, non mi piace soffermarmi solo alla scheda tecnica. Purtroppo però qualche dato devo darvelo. Parliamo di uno schermo IPS da 6,67 pollici in risoluzione FHD+ (2376 x 1080). I colori mi sono piaciuti veramente tanto. Vengono gestiti benissimo e risultano essere saturi al punto giusto. I neri sono molto profondi. Insomma, non dico che sia come avere un AMOLED, ma ci andiamo davvero molto vicino.Huawei Nova 8i: bello, ma non balla! – RECENSIONE

Se nel complesso questo schermo mi è piaciuto, ma è bastato usare 10 minuti lo smartphone per trovargli un grosso problema per il mio punto di vista (che poi non deve essere per forza anche il vostro). Lo schermo si ferma ai 60 Hz, e ad oggi, è impensabile proporre sul mercato uno smartphone con un display senza refresh rate pari o superiore ai 90 Hz. Anche perché un refresh rate più spinto aiuta l’utente a provare una sensazione di fluidità maggiore. E vi anticipo già che in questo smartphone avrebbe fatto comodo.

Hardware

A muovere il tutto troviamo il Qualcomm Snapdragon 662 (CPU octa-core 4 x Cortex A73 a 2,0 GHz + 4 x Cortex A53 a 1,8 GHz) affiancato dalla GPU Adreno 610.

Inutile prenderci in giro, e direi di andare dritti al punto. Su questa fascia di prezzo il mercato propone alternative sicuramente un pochino più performanti. Non vi nascondo che durante l’utilizzo quotidiano ho riscontrato vari rallentamenti, talvolta anche piuttosto fastidiosi. Ok, i 6GB di RAM sono sicuramente un quantitativo adeguato a garantire una fluidità degna di nota, ma evidentemente qui per colpa di un’ottimizzazione software non fatta a puntino porta questi bug e rallentamenti vari.Huawei Nova 8i: bello, ma non balla! – RECENSIONE

Capiamoci, nulla di trascendentale e nulla che compromette l’utilizzabilità dello smartphone, però ecco, mi sembra giusto segnalare che su questa fascia di prezzo ci sono smartphone un po più prestanti.

Ecco perché dicevo che un refresh rate più alto avrebbe aiutato a sopperire questo deficit.Huawei Nova 8i: bello, ma non balla! – RECENSIONE

Ho giocato un po con questo Nova 8i e le prestazioni sono state abbastanza soddisfacenti se si accettano i compromessi nominati prima. Il display aiuta i queste circostanze, in quanto è davvero ottimo, ma oggettivamente con questo processore, un refresh rate a soli 60 Hz e con l’audio mono, giocare non è proprio il massimo

La memoria interna a disposizione dell’utente ammonta a 128 GB. Ma attenzione perché non è espandibile.Huawei Nova 8i: bello, ma non balla! – RECENSIONE

Connettività

Nell’utilizzo da telefono non ho nulla di negativo da segnalare. Veloce ad agganciare il segnale, non supporta le reti 5G, in chiamata il volume è forte e chiaro e l’interlocutore mi ha sempre sentito bene.Huawei Nova 8i: bello, ma non balla! – RECENSIONE

Presente il Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac 2,4 GHz/5 GHz, Bluetooth 5,0,GPS, AGPS, Glonass, BeiDou, Galileo. E attenzione attenzione il supporto all’NFC è presente a differenza di quanto segnalato in altre recensioni.

Software

Quando ho tirato fuori dalla scatola questo smartphone mi sarei aspettato di trovare tutt’altro che questa versione software. Huawei Nova 8i monta Android 10 con EMUI 11 e patch di sicurezza aggiornate al 1 luglio 2021.

Si aggiornerà ad Android 12? Speriamo di si. Si aggiornerà ad HarmonyOS? Probabilmente no. In quanto Huawei Nova 9 monta la EMUI 12 e non ancora HarmonyOS.

App Gallery è migliorata tanto nel corso del tempo. Ormai le app sono praticamente tutte presenti. Ad eccezione della suite Google ovviamente, ma per il resto possiamo considerarlo uno store ormai ben consolidato.

Inutile dirvi che se app come ad esempio Instagram non sono presenti direttamente su App Gallery, sarà comunque possibile scaricarle attraverso store di terze parti.

Fotocamera

Prima abbiamo parlato dell’oblò che contiene le fotocamere, e ora è il momento di entrare un po’ più nel dettaglio:

Le foto vengono bene, paragonabili altri smartphone dello stesso segmento. Mi sembra però che le foto scattate risultino sempre un pochino più scure rispetto all’ambiente in cui viene scattata la foto stessa. C’è l’HDR si, ma non aiuta a risolvere questo problemino. Sicuramente risolvibile via aggiornamento software, ma nel frattempo si dovrà perdere tempo ad illuminare un po’ le foto in post produzione.

La lente grandangolare fa quel che deve fare e strappa la sufficienza in condizioni di luce ottimale. Quando cala la luce, ovviamente meglio non usarla.

Le due lenti da 2 MP servono a migliorare gli scatti con effetto bokeh e a realizzare scatti macro. Anche qui nulla di negativo da segnalare, non amo particolarmente vedere un sensore fisico per la macro, ma tant’è.

La fotocamera anteriore è da 16 MP e regala selfie nella norma, tranquillamente utilizzabili per i social se scattati in ore diurne. Ma quando cala la luce lo smartphone fa davvero tanta fatica.

Batteria

Un aspetto che invece mi ha sorpreso molto è quello legato all’autonomia di questo Nova 8i. A reggere il carico di lavoro troviamo una batteria da 4300 mAh che possono sembrare pochi, ma non lo sono. L’assenza dei servizi Google beneficia parecchio a tutti gli smartphone HMS di Huawei. In quanto i Google Mobile Services succhiano davvero tanta batteria agli smartphone. Chiudere una giornata di utilizzo intenso con questo Nova 8i è veramente semplice.

In confezione poi troviamo un caricatore da 67W che ricarica lo smartphone da 0 a 100% in soli 40 minuti. Davvero una manna dal cielo quando si va a fare una gita fuori porta magari e ci si ritrova a fare tante foto e tanti video. Poter ricaricare il telefono così velocemente per alcuni può fare davvero la differenza.

Attenzione però, perché a patto che questa tecnologia funzioni, dovete munirvi sempre di alimentatore e cavo originale. Quindi fai attenzione a questo dettaglio.

Prezzo e conclusioni

Dunque, cosa possiamo dire su questo Huawei Nova 8i? Sicuramente il design mi piace tanto specialmente in questa colorazione. Bello anche il display, ricordo essere un IPS, ma che si avvicina davvero tanto alla qualità di un AMOLED. Però devo ammettere che sotto il punto di vista prestazione si doveva fare di più, così come per la qualità fotografica. E poi, doveva esserci un refresh rate almeno a 90 HZ. E l’assenza dei servizi Google? Beh ormai non la riterrei più un grosso problema in quanto praticamente tutte le app possono essere scaricate senza problemi.

Per portarvi a casa questo Huawei Nova 8i bisogna sborsare 350 euro e in regalo avete anche le Huawei FreeBuds 4i. Come detto il mercato offre prodotti più interessanti a questa fascia di prezzo, e finché questo modello non subirà un ribasso in termini di prezzo, mi viene difficile riuscire a consigliarlo.

HUAWEI Nova 8i SuperCharge da 66 W, Quadrupla Fotocamera con AI da 64 MP, Display Borderless, 6GB...

349,00 EURVedi su AmazonRecensioni