7 trucchi per sfruttare al massimo AirPods Pro

Volta: 29/Aug Di: kenglenn 379 Visualizzazioni

Diego Barbera

GadgetLe funzioni e impostazioni da attivare subito negli auricolari senza fili di Apple

Abbiamo selezionato sette funzioni pratiche da impostare subito sulle cuffiette senza fili AirPods Pro per un'esperienza più fluida e confortevole nell'uso quotidiano. Il punto di partenza è il menu che si raggiunge seguendo il percorso Impostazioni > Bluetooth > Icona delle informazioni su AirPods Pro.

Continuare la riproduzione quando si sfila una cuffietta

La funzione, attivata di default e basata sul sensore di prossimità, di stoppare la muisca quando ti togli un auricolare non è gradita a tutti, anche perché puoi mettere in pausa tu con un semplice tocco. Ma si può facilmente spegnere dall'interruttore che si trova alla voce Rilevamento automatico dell'orecchio.

Cambiare nome a AirPods Pro

La prima voce del menu consente di cambiare nome alle proprie cuffiette, che non garantisce solo più personalizzazione, ma può tornare utile per velocizzare le operazioni quando si cerca il dispositivo da accoppiare via bluetooth in luoghi pubblici pieni di "AirPods Pro di...".

Disattivare per sempre lo switch automatico

Altra funzione poco comoda di default è il cambio in automatica dell'accoppiamento di AirPods Pro tra i vari dispositivi collegati come iPhone, iPad o Mac, che spesso crea switch non desiderati. Dalla pagina delle impostazioni (vedi punto precedente), basta andare su Connetti a questo iPhone/iPad/Mac e, da Automaticamente, scegliere All’ultima connessione a questo iPhone/iPad/Mac.

Personalizzare le azioni associate al tocco

7 trucchi per sfruttare al massimo AirPods Pro

La piccola asta degli auricolari include un sensore che rileva varie profondità di tocco. Da Impostazioni > Bluetooth > Icona delle informazioni > Tieni premuti gli AirPods (destro o sinistro) si può scegliere cosa succede quando si tiene premuto a lungo su una o l'altra cuffietta tra attivazione di Siri, del controllo rumore e soprattutto l'utile (e altrimenti non presente di default) modalità off che per disattivare sia la cancellazione del rumore di fondo sia la modalità trasparente a tutto vantaggio della batteria. Ricordiamo che è possibile scegliere le tre modalità anche dall'eventuale Apple Watch associato, attraverso AirPlay.

Anche il doppio tocco si può personalizzare con la medesima procedura, per esempio per attivare Siri; aumentare o ridurre; riprodurre, mettere in pausa o interrompere i contenuti audio oppure passare alla traccia successiva o precedente.

Privilegiare il microfono a destra o sinistra

Di default in automatico e privilegiando la cuffietta che viene indossata, è possibile scegliere dalla pagina di informazioni di indicare il microfono da utilizzare così che continui a registrare anche se si estrae dall'orecchio: un'opzione utile se per esempio si vuole sfruttare l'AirPods come mini microfono senza fili.

Personalizzare il suono

È possibile sfruttare la configurazione audio personalizzata per un tocco più personale. Prima si deve andare su Impostazioni > Musica > Eq toccando No, dunque da Impostazioni > Accessibilità > Contenuti audiovisivi si può regolare il cursore Bilanciamento e da Impostazioni > Accessibilità > Contenuti audiovisivi > Regolazioni cuffie > Custom Audio Setup / Configurazione audio personalizzata basta seguire le istruzioni a schermo per le proprie preferenze. Si può inoltre personalizzare la modalità trasparenza da Impostazioni > Accessibilità > Contenuti audiovisivi > Regolazioni cuffie > Modalità Trasparenza > Modalità Trasparenza personalizzata.

Far suonare le cuffiette per ritrovarle

Un grande classico: non si trova più una o entrambe le cuffiette in casa, magari sepolte sotto vestiti o infilate sotto il cuscino del divano. Dall'app Dov'è si può fre tap sul nome degli auricolari e scegliere Fai suonare.