Apple pronta a ridurre la dimensione dei chip per avere batterie più grandi - HDblog.it

Volta: 28/Jan Di: kenglenn 462 Visualizzazioni

Per anni gli iPhone di Apple hanno lasciato a desiderare in quanto ad autonomia. Da qualche tempo a questa parte gli smartphone della Mela hanno mitigato questa criticità (lo dimostra ad esempio la nostra recensione di iPhone 12), e adesso chi non fa un utilizzo troppo gravoso degli iPhone con schermi relativamente piccoli quasi sempre riesce ad arrivare a fine giornata senza passare dal caricabatterie. Ma c'è ancora margine per migliorare, e a Cupertino sembra che abbiano individuato la via.

Secondo le informazioni raccolte dai colleghi di DigiTimes, Apple ha in programma di impiegare dei componenti interni più piccoli su iPhone - ma anche su iPad e MacBook - per lasciare un volume maggiore a disposizione della batteria. Così si potrebbero adottare accumulatori più ingombranti dalla capacità maggiore, e lasciare un numero inferiore di clienti con l'"ansia da autonomia".

Apple iPhone 12 Pro Max78.1 x 160.8 x 7.4 mm6.7 pollici - 2778x1284 pxApple iPhone 1271.5 x 146.7 x 7.4 mm6.1 pollici - 2532x1170 pxApple iPhone 12 Mini64.2 x 131.5 x 7.4 mm5.4 pollici - 2340x1080 px
Clicca qui per il confronto completo »

Apple pronta a ridurre la dimensione dei chip per avere batterie più grandi - HDblog.it

Le indiscrezioni prevedono che aumenti in modo significativo ​su iPhone, iPad e MacBook l'adozione di soluzioni IPD (Integrated Passive Devices), da cui risulteranno componenti di dimensioni inferiori nonostante le prestazioni più elevate.

Che non sia una "rivoluzione" a breve termine lo si intuisce dal fatto che la voce non parla di un possibile periodo di debutto per gli IPD, ma a quanto pare Apple potrebbe aver già approvato il processo di sesta generazione di TSMC per la produzione di massa per l'utilizzo nei futuri dispositivi.

Il miglior Xiaomi per foto senza 5G? Redmi Note 10 Pro, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 329 euro. 127condivisioniCondividiTweet Giuseppe BiondoVIAFONTE