Apple Wallet: come funziona per patente e carta di identità

Volta: 14/Feb Di: kenglenn 308 Visualizzazioni

Apple ha fatto sapere che Arizona e Georgia saranno i primi stati degli USA a implementare la nuova funzione del Wallet in iOS 15 che consente di memorizzare, conservare ed esibire patente di guida e carta di identità in versione digitale con iPhone. Successivamente seguiranno anche Connecticut, Iowa, Kentucky, Maryland, Oklahoma e Utah.

Nell’annunciare i primi stati USA nei quali sarà possibile usare il nuovo sistema di autenticazione, Apple ha riferito che il procedimento per aggiungere i documenti di identificazione è simile a quello che consente di aggiungere nel Wallet carte di credito e pass per il transito. Si apre l’app Wallet, si tocca il pulsante Aggiungi (+) e si può scansionare la carta di identità vera e propria o la patente di guida. Nella verifica finale bisognerà scattare un selfie che sarà inviato allo stato che ha emesso il documento. Ulteriori passaggi di sicurezza sono richiesti per identificare in modo univoco il volto, chiedendo all’utente di muovere la testa in vari modi. Al termine della procedura il documento sarà disponibile anche nell’Apple Watch con watchOS 8.

Quando si aggiunge un documento di questo tipo nel Wallet su un dispositivo iOS con il Touch ID, è possibile associare un solo dito nel procedimento di registrazione. Lo ha riferito Apple a John Gruber di Daring Fireball, spiegando che ciò assicura che solo gli utenti registrati e non altri che in precedenza hanno aggiunto la loro impronta configurando il touch ID su iPhone, possano presentare un documento non loro.

Apple Wallet: come funziona per patente e carta di identità

Come sempre, Apple ha previsto tutta una serie di meccanismi di sicurezza che tengono conto di specifiche tecnologie hardware e software. Patente e documento di identità sono ad esempio esibiti usato meccanismi di comunicazione cifrata per la comunicazione con i lettori dedicati; inoltre né Apple, né lo Stato di emissione, sanno quando e dove il documento è stato presentato.

Il sistema di Apple supporta lo standard e ISO 18013-5 mDL, per il quale Apple ha collaborato attivamente nello sviluppo, e che stabilisce precise linee guida sulla protezione della privacy dei consumatori quando si presenta una Carta d’identità o una patente di guida tramite dispositivo mobile.