Oculista usa iPhone 13 Pro per le foto macro dell’iride

Volta: 02/Dec Di: kenglenn 377 Visualizzazioni

Un medico che lavora nell’area di San Diego (California) ha scoperto la possibilità di usare la modalità macro dei nuovi iPhone 13, funzionalità utile nel monitoraggio e trattamento di talune condizioni degli occhi.

A riferirlo in un post su LinkedIn è il dott.Tommy Korn, oftalmologo e specialista in innovazione sanitaria digitale presso il gruppo Sharp Healthcare di San Diego, riferendo di stare usando l’iPhone 13 Pro Max per scattare immagini macro degli occhi dei pazienti.

Korn riferisce di essere rimasto “impressionato” dalle performance della fotocamera, evidenziando che l’iPhone 13 Pro Max può essere un aiuto per innovare aspetti legati alla salute degli occhi e della telemedicina, riferendo ancora di non vedere l’ora di capire dove può arrivare la tecnologia.

Oculista usa iPhone 13 Pro per le foto macro dell’iride

Il dott. Korn ha condiviso alcune immagini scattate con iPhone 13 Pro Max, usato nel corso del trattamento di un paziente che sta guarendo da un problema di abrasione in un trapianto di cornea. L’iPhone è stato sfruttato per monitorare il recupero post-operatorio del paziente.

Lasciando un commento al post del dott. Korn, un diverso medico – il dott. Jeffrey Lewis – ha evidenziato che la fotocamera di iPhone 13 Pro Max può essere un ulteriore metodo per impressionare, gestire e coltivare rapporti a lungo termine con i pazienti, e “c’è anche un app Telefono”, ha aggiunto scherzando.

La modalità macro dei nuovi iPhone 13 Pro e iPhone 13 Pro Max consente di scattare immagini cui gli oggetti appaiono più grandi delle loro dimensioni reali, ingrandendo i soggetti con una distanza focale minima di 2 cm. Qui trovate la nostra prima recensione dell’iPhone 13 Pro, con dettagli sulla modalità macro.