Si chiama Siri e da anni è bersagliata dalle battute: scrive a Tim Cook per un risarcimento rotate-mobile Facebook Twitter WhatsApp Facebook Twitter WhatsApp Email Facebook Twitter WhatsApp Facebook Twitter WhatsApp Email

Volta: 24/Jan Di: kenglenn 461 Visualizzazioni

Una donna di nome Siri ha scritto all’amministratore delegato di Apple Tim Cook chiedendo in regalo un computer, come forma di “risarcimento” per essere stata bersagliata per anni da battute sul suo nome.

Siri Hafso - questo il suo nome completo - ha detto che fino al 2011 era felice di avere un nome così originale. In molti si complimentavano con lei per la unicità del suo nome e spesso si era divertita a sentire in quanti cercavano di pronunciarlo correttamente mentre lo leggevano per la prima volta.

Ma tutto è cambiato quando Apple ha introdotto il suo assistente virtuale e lo ha chiamato Siri; da allora, in una sorta di contrappasso, lei si è trovata ad avere il nome più comune al mondo, pronunciato ogni giorno da milioni di persone nel rivolgersi al proprio iPhone.

Ha anche dovuto sopportare anni di battute di amici e conoscenti che si prendevano gioco di lei per via di questa omonimia e per questo ha pensato che qualcosa in cambio le fosse dovuto.

Si chiama Siri e da anni è bersagliata dalle battute: scrive a Tim Cook per un risarcimento rotate-mobile Facebook Twitter WhatsApp Facebook Twitter WhatsApp Email Facebook Twitter WhatsApp Facebook Twitter WhatsApp Email

Così ha scritto alla società con sede in California per chiedere un computer in regalo.

Nella lettera che Siri ha condiviso su TikTok si può leggere: "Ciao Tim, vado subito al sodo, ho un favore da chiederti. Come puoi vedere mi chiamo Siri. Sì, Siri. E fino al 2011 ero una ragazza che non riusciva mai a trovare il proprio nome su un portachiavi nei negozi di souvenir”.

"Ero l'unica adolescente sicura di sapere quando era il suo turno dal medico, perché l’infermiera guardava confusa la lista d’attesa e non sapeva come pronunciare il mio nome. Ero l’unica ragazza a cui tutti dicevano Che bel nome! Bello e unico! Quindi penso tu abbia capito dove voglio andare a parare”.

Il resto della lettera è oscurato, ma nel video di TikTok Siri spiega come ha dovuto sopportare anni di battute sul suo nome e come spera che Apple le regali un laptop per il suo trentesimo compleanno perché questo è il suo “unico desiderio”.

Il testo in sovrimpressione sul video recita: "Ho scritto un'e-mail al Ceo di Apple chiedendo un computer perché penso che me lo debbano dopo aver sopportato anni di battute su Siri. Compio 30 anni il mese prossimo e non ho un computer, questo è il mio unico desiderio, per favore aiutami a contattarti tramite TikTok."

Il video, caricato da pochi giorni, ha già ricevuto quasi 40mila like e una moltitudine di commenti.

Un utente di TikTok, SuperJake, ha detto: "Onestamente te lo meriti. Mi immagino tutti quelli che hanno urlato il tuo nome seguito dai comandi più improbabili”

Ma la perla è il commento di un'altra utente che ha dichiarato di “condividere totalmente il dolore” di Siri.E probabilmente mai commento è stato più sincero e accorato.

Per la cronaca la tiktoker in questione si è firmata Alexa.