Il CTS non concede ampliamenti di capienza al Pala Alpitour. Binaghi: “Una decisione basata su presunzione e ignoranza"

Volta: 25/Jan Di: kenglenn 485 Visualizzazioni

“Sono stati tre giorni intensi, abbiamo combattuto come leoni cercando di fare tutto ciò che fosse ragionevolmente possibile per cercare di avere questa micro-deroga, come la definirei. Alla fine non ci siamo riusciti, abbiamo perso. La cosa più grave è che non ci abbiano permesso di confrontarci con loro e sostenere le nostre buone ragioni”.

Il presidente della FIT Angelo Binaghi è amareggiato incontrando i giornalisti: l’annunciato ampliamento della capienza al Pala Alpitour, che doveva arrivare al 75%, non è arrivato. Si resta al 60%. Non è stato possibile avere nemmeno piccole deroghe, contenibili tra un 3% e un 6% in più, che avrebbero risolto ogni problema. Qualcuno che ha comprato il biglietto non potrà entrare nonostante i rischi di contagio, per più di una ragione, siano praticamente nulli. Una scelta, questa del CTS, che Binaghi contesta con forza. Ecco le sue parole.

Il CTS non concede ampliamenti di capienza al Pala Alpitour. Binaghi: “Una decisione basata su presunzione e ignoranza

Nitto ATP Finals, l'on. Osvaldo Napoli: "Dal CTS decisioni arbitrarie senza capo nè coda"