Offerte 5G: confronta le migliori tariffe telefonia mobile

Volta: 02/Feb Di: kenglenn 480 Visualizzazioni

Operatori di telefonia mobile che propongono tariffe 5G

Il 5G è entrato a far parte del mercato di telefonia mobile italiano dal 2019, anno in cui è iniziata la commercializzazione delle prime offerte mobile 5G da parte di TIM e Vodafone, i primi provider italiani ad aver garantito l’accesso alla rete mobile di nuova generazione agli utenti. Successivamente, nel corso del 2020, si sono registrati i debutti della rete 5G di WINDTRE e della rete 5G di Iliad.

Grazie ad un accordo con WINDTRE, inoltre, anche Fastweb, presente nel mercato di telefonia mobile come operatore virtuale MVNO, consente l’accesso alla rete 5G ai suoi clienti. In futuro, anche altri operatori virtuali, esattamente come avvenuto con il passaggio dal 3G al 4G, metteranno a disposizione dei loro clienti la possibilità di sfruttare la rete mobile di nuova generazione con nuove tariffe 5G.

Come funzionano le offerte mobile 5G

Il principio di funzionamento delle offerte mobile 5G è uguale a quello che caratterizza le offerte di telefonia mobile che garantiscono l’accesso esclusivamente alla rete 4G. Nella maggior parte dei casi, infatti, si tratta di tariffe ricaricabili prepagate. Tali tariffe, a fronte di un canone mensile, consentono l’accesso ad un bundle composto da minuti, SMS e Giga da utilizzare nel corso di un mese.

È importante sottolineare il fatto che questa tipologia di tariffe sia“retrocompatibile” con tutte le generazioni precedenti di reti mobili. Attivando un’offerta 5G, quindi, sarà possibile accedere anche al 4G, al 3G ed al 2G. Alcuni operatori, con l’arrivo del 5G, hanno iniziato lo switch off del 3G che non sarà più accessibile. L’accesso ad Internet avviene utilizzato la rete migliore disponibile in base alla copertura.

Offerte 5G: confronta le migliori tariffe telefonia mobile

Le offerte 5G consentono di accedere alla rete 5G (dove disponibile) senza costi aggiuntivi oltre al solo canone mensile. Diversi operatori che hanno reso disponibile la rete 5G consentono di attivare apposite opzioni per i clienti che hanno offerte senza 5G incluso e che vogliono sfruttare la rete mobile di nuova generazione. Altri provider, invece, hanno reso disponibile il 5G sia per i nuovi clienti che per i già clienti.

Offerte 5G: i dispositivi compatibili

Per utilizzare la rete 5G non basta attivare una delle tante offerte 5G disponibili sul mercato. L’accesso alla rete mobile di nuova generazione è vincolato all’utilizzo di un dispositivo compatibile. In particolare, è necessario avere a propria disposizione uno smartphone 5G. Utilizzando un dispositivo non abilitato all’accesso alla rete 5G, infatti, pur attivando una delle tariffe 5G proposte dagli operatori di telefonia mobile non sarà possibile sfruttare la rete di nuova generazione ma si accederà al massimo alla rete 4G.

I primi smartphone 5G sono arrivati in Italia già nel 2018, in netto anticipo rispetto all’effettivo debutto delle reti mobili di nuova generazione. Successivamente, il mercato di telefonia mobile ha iniziato a registrare l’arrivo di svariati nuovi smartphone in grado di supportare il 5G. Marchi come Samsung e Xiaomi sono stati tra i primi a creare una gamma di smartphone 5G da mettere a disposizione degli utenti.

Dal 2020, inoltre, anche Apple con la gamma iPhone 12 supporta la rete mobile di nuova generazione. Il 5G è orami uno standard diffuso. Oltre negli smartphone, le SIM con tariffe 5G attive possono essere utilizzate anche in tablet e chiavette Internet che supportano il nuovo standard di connessioni mobile. Il 5G, inoltre, è supportato da un numero crescente di dispositivi IoT.

La copertura del 5G in Italia

Per poter accedere alla rete 5G è necessario verificare la copertura della rete mobile di nuova generazione. Oltre ad attivare una delle offerte 5G e ad utilizzare uno smartphone 5G, infatti, bisognerà fare i conti con l’effettiva copertura della nuova rete. Al lancio, avvenuto tra il 2019 ed il 2020 per i quattro operatori MNO italiani (TIM, Vodafone, WINDTRE ed Iliad), la copertura del 5G era molto limitata. Solo in alcune aree delle principali città italiane era possibile sfruttare il 5G.

La rete 5G si sta però espandendo a macchia d’olio in tutta Italia. Oggi, infatti, il 5G è disponibile in tutte le regioni e province italiane con nuove aree che vengono raggiunte dalla rete mobile di nuova generazione di settimana in settimana. Alcune delle aree principali del Paese, come la città di Milano, possono contare su di una copertura superiore al 90% del territorio per quanto riguarda il 5G. Gli operatori di telefonia mobile punta a raggiungere tale percentuale di copertura in quasi tutto il Paese nel giro di pochi anni.