DDAY.it DDAY.it Una semplice foto di sfondo può bloccare il tuo telefono Android. Ecco perchè

Volta: 12/Dec Di: kenglenn 387 Visualizzazioni

Tweet

Troviamo una bella foto online e decidiamo di utilizzarla come sfondo per il nostro cellulare. Un comportamento normale, attuato mille volte, ma che in determinati casi porta al blocco del nostro smartphone Android.

Non si tratta di un virus o un malware, ma di un comportamento del sistema operativo di Google quando si trova ad interpretare alcune caratteristiche particolari di una foto. Nello specifico, il problema riguarda il profilo colore.Se la foto presenta un profilo colore Google Skia, Android 10 va in blocco nel tentativo di convertirla ad un profilo colore sRGB, quello che utilizza comunemente. Da segnalare che le versioni beta di Android 11 gestiscono diversamente questo processo di conversione, e quindi non sono afflitte dal problema.

Come possiamo vedere nel video, selezionare, come sfondo, una foto con profilo colore Google Skia porta ad un ciclo continuo di blocco e sblocco del dispositivo, senza che l’utente possa intervenire per riprendere il controllo dello smartphone.

DDAY.it DDAY.it Una semplice foto di sfondo può bloccare il tuo telefono Android. Ecco perchè

Le uniche soluzioni, infatti, sono il riavvio in modalità provvisoria per cancellare la foto incriminata o la più drastica soluzione di riavviare lo smartphone in modalità recovery e far partire un ripristino ai dati di fabbrica, una soluzione che però cancella anche i dati personali.

Il comportamento anomalo di Android è stato notato in particolare con una foto di un paesaggio, quella in apertura, ma la possibilità di creare foto con profilo colore Google Skia potrebbe portare ad un’amplificazione di questo fenomeno.La soluzione più semplice per ovviare a questo problema è quella di aprire la foto con un editor, su PC o smartphone, salvarla e poi selezionarla come sfondo. In questo modo l’editor convertirà la foto al profilo colore in uso sullo smartphone, evitando qualunque problema. Restano validi i suggerimenti di scaricare immagini solo da siti o applicazioni affidabili, e di diffidare di immagini inviate via mail o tramite social.