Galaxy Watch4 e Galaxy Watch4 Classic con Wear OS Powered by Samsung

Volta: 04/Mar Di: kenglenn 457 Visualizzazioni

Con il lancio dei nuovi Galaxy Watch4 e Galaxy Watch4 Classic, Samsung ritorna a Wear OS di Google ma in una particolare implementazione "Powered by Samsung", con interfaccia intuitiva One UI Watch, nuove funzionalità per la salute e hardware potenziato con CPU a 5nm.


I nuovi smartwatch Samsung Galaxy Watch 4 e Galaxy Watch 4 Classic si propongono di rivoluzionare il mercato degli indossabili con tante funzionalità innovative per monitoraggio di salute e benessere, hardware avanzato e interfaccia super intuitiva One UI Watch, basata sul sistema operativo Wear OS Powered by Samsung prodotto in collaborazione con Google. Questa evoluzione è sicuramente frutto degli incredibili risultati raggiunti con le precedenti versioni, apprezzate dagli utenti sia per i benefici sulla salute sia per la praticità nell'utilizzo quotidiano. Proprio all'inizio di quest'anno è arrivato l'aggiornamento che consente di misurare la pressione sanguigna ed effettuare l'elettrocardiogramma direttamente al polso sui precedenti modelli, ma Samsung vuole fare uno step ulteriore.

Per migliorare la suite di funzionalità per salute e benessere e portarla ad un livello successivo, Galaxy Watch4 è dotato del sensore 3-in-1 BioActive, che ha un design compatto ed utilizza un singolo chip per analisi ottica ed elettrica della frequenza cardiaca e dell'impedenza bioelettrica. In questo modo, gli utenti potranno monitorare la pressione sanguigna direttamente, tenere sotto controllo la fibrillazione atriale irregolare, misurare i livelli di ossigeno nel sangue e calcolare la composizione corporea. Questo nuovissimo parametro permette di avere un quadro completo della propria forma fisica grazie alla misurazione di massa muscolare e scheletrica, metabolismo basale, percentuali di acqua e di grasso corporeo. Bastano soltanto due dita e, in circa 15 secondi, verranno catturati circa 2.400 valori.

Non mancano una serie di allenamenti (raddoppiati rispetto a Galaxy Watch 3), esercizi guidati con sfide di gruppo e la possibilità di collegare lo smartwatch alla Smart TV Samsung per un monitoraggio più semplice di calorie e frequenza cardiaca. Sui nuovi Galaxy Watch4 è stata migliorata anche la funzionalità di monitoraggio del sonno, con la rilevazione del suono del proprio respiro tramite smartphone compatibile, misura della saturazione di ossigeno nel sangue e Sleep Scores, che permette di migliorare il proprio riposo.

Galaxy Watch4 e Galaxy Watch4 Classic con Wear OS Powered by Samsung

L'interfaccia One UI Watch 3 rende l'utilizzo dello smartwatch molto più semplice ed efficace, con applicazioni compatibili che vengono direttamente scaricate sul dispositivo se già installate sullo smartphone e la sincronizzazione di impostazioni come "Non disturbare" e dei contatti bloccati. Anche gli auricolari del produttore si abbinano perfettamente grazie alla funzionalità Auto Switch che permette di passare in maniera fluida dal collegamento al telefono a quello all'orologio e viceversa.

Galaxy Watch4 permette di gestire tutte le sue funzionalità in vari modi: con ghiera (solo su versione Classic), gesture del polso e Bixby Voice. Per esempio, potrete rispondere ad una chiamata muovendo il polso su e giù due volte o interrompere le notifiche con una doppia rotazione. La collaborazione fra Google e Samsung ha dato vita ad un sistema operativo che supporta le app Google più popolari (come Maps), i servizi Galaxy (Bixby, Samsung Pay e SmartThings) e famose applicazioni di terze parti: Adidas Running, Calm, Strava e Spotify.

A garantire prestazioni di altissimo livello ci pensano il processore proprietario Samsung Exynos W920 a 5nm, più veloce del 20% rispetto alla passata generazione, 50% di memoria RAM in più e una GPU 10 volte più veloce. Questo si traduce in una notevole fluidità nel multitasking e in una risoluzione del display più elevata (fino a 450x450 pixel), senza trascurare i 16GB per l'archiviazione di app, musica e fotografie, facendo uso della piattaforma Knox di Samsung. Il tutto è supportato da una batteria che offre un'autonomia di 40 ore e si ricarica completamente in 1 ora e 40 minuti, raggiungendo le 10 ore di autonomia con appena 30 minuti di ricarica. Nella versione LTE, lo smartwatch vi permetterà inoltre di fare a meno dello smartphone grazie alla tecnologia eSIM con sincronizzazione automatica.

Galaxy Watch 4 e Galaxy Watch 4 Classic sono già disponibili in preordine e arriveranno sul mercato a partire dal 27 agosto, con design elegante e sottile, cinturini e quadranti personalizzabili. Ci sono alcune differenze significative fra i due modelli: il primo ha un design più moderno, cassa in alluminio con formati da 40 e 44 mm, versioni Bluetooth (269€) ed LTE (319€), mentre il secondo ha design premium e ghiera interattiva in acciaio inossidabile da 42 e 46 mm, versioni Bluetooth (369€) ed LTE (419€).

Specifiche Tecniche Galaxy Watch 4

Specifiche Tecniche Galaxy Watch 4 Classic