Hai bisogno di un Antivirus? Consigli utili su quale scegliere

Volta: 21/Nov Di: kenglenn 432 Visualizzazioni

Punti chiave

Ecco alcune domande alle quali cercheremo di dare una risposta in questo articolo. I virus di Windows sono ancora un problema?

Windows ha una protezione integrata abbastanza soddisfacente? Vediamo insieme quali sono i migliori antivirus del 2021 da installare sul proprio PC.

L’importanza di un antivirus

I virus oggi rappresentano ancora un grande problema, ma non l’unico di cui preoccuparsi, visto che sono ormai sempre più frequenti i tentativi di rubare dati personali e sensibili, come quelli personali e bancari.

Tra l’altro, questi criminali del web utilizzano metodi sempre più elaborati come applicazioni e siti web falsi, che hanno lo scopo di rubare dati di accesso ed informazioni private.

I moderni software antivirus fanno molto di più che individuare, bloccare e rimuovere i virus. I migliori in commercio, infatti, riescono a proteggere i dati personali indipendentemente dal dispositivo che si sta utilizzando.

Questo vuol dire che scegliere oggi una suite di sicurezza che funzioni sia sul PC che sul proprio cellulare è sicuramente un’ottima soluzione.

Attualmente ci sono pacchetti che includono anche il VPN, in modo da offrire maggiore sicurezza e privacy mentre si naviga sul web, avvisando qualora ci fosse un malware che tenta di accedere alla fotocamera oppure al microfono del dispositivo.

Addirittura, l’ultima funzionalità aggiunta riguarda la protezione dell’identità ed ha lo scopo di monitorare spiacevoli intrusioni in indirizzi email, password ed altre informazioni personali.

Essa, inoltre, è in grado di avvisare l’utente in anticipo per permettergli di poter agire in tempo ed evitare il peggio.

Nel 2021 prendere in considerazione un antivirus solo per scongiurare il pericolo di attacchi da virus non è più sufficiente, perchè rappresenta soltanto una minima parte della sicurezza di cui si necessita.

Meglio optare per un software che sia in grado di garantire la massima tranquillità, mentre si lavora su PC Windows o su uno smartphone Android.

Che tipo di antivirus ha Windows 10?

Riferendoci a Windows, sappiamo bene che è dotato di protezione antivirus da molti anni, è quella preinstallata con Windows 10 è senza dubbio la più potente che vi sia mai stata.

Hai bisogno di un Antivirus? Consigli utili su quale scegliere

Parliamo di Windows Defender, ottimo software in grado di proteggere l’intero sistema di un dispositivo. Nel rapporto più recente di AV-Test (maggio e giugno 2021), esso ha bloccato il 100% dei virus “noti” ed altrettanti attacchi zero-day “sconosciuti”.

In realtà dovrebbe essere un vantaggio il fatto che un software di sicurezza sia integrato nel sistema operativo, ma quando si tratta di risorse del sistema, esso ha un fattore di resistenza maggiore e ciò causa un rallentamento nel caricamento delle applicazioni.

Questo non succede con altri prodotti studiati per la sicurezza informatica come Norton 360. Cosa ancora più importante è che Windows Defender non offre neppure quelle sicurezze extra previste con prodotti a pagamento.

Ciò significa che non si è altrettanto protetti da siti web pericolosi, truffe sui social ed email di phishing. Sicuramente Windows Defender ha il vantaggio di essere gratuito e di non prevedere alcuna installazione o configurazione.

Ma ciò non significa ottenere una protezione completa, che invece offrono i migliori prodotti a pagamento e per questo che non possiamo consigliare di tenere solo questo per la propria sicurezza, soprattutto per dispositivi non Windows come il cellulare.

Perchè scegliere un software antivirus a pagamento?

La domanda sorge spontanea: Perchè pagare per ottenere una maggiore sicurezza sul proprio dispositivo?

La risposta è già chiara per tutto ciò che abbiamo detto finora. Oltre al fatto che Windows Defender può rallentare il caricamento delle applicazioni, un software antivirus a pagamento offre altri vantaggi.

Partiamo dal fatto che esso fornisce una gamma di funzionalità più ampia, riferendoci sempre al livello di protezione sul PC ed altri dispositivi, come gli avvisi di applicazioni che tentano di accedere alla webcam e di notifiche su violazioni dell’indirizzo email.

Da tenere presente, inoltre, che un prodotto di sicurezza a pagamento viene aggiornato regolarmente ed aggiunte nuove funzioni.

Tra tutti i prodotti consigliati per navigare sul web senza alcuna preoccupazione, le nostre scelte migliori sono al momento Norton 360 e Mc Fee Total Protection.

Pagare per ottenere la migliore protezione, vuol dire avere anche la possibilità di ottenerla in un unico abbonamento su tutti i dispositivi, compresi quelli di altri componenti della famiglia.

Cosa si può fare per migliorare la sicurezza di Windows 10 in modo gratuito

Non si riuscirà mai ad ottenere una protezione completa in modo del tutto gratuito, ma ci sono comunque alcune da fare che possono aiutare.

Installare ed usare un gestore di password

Bitwarden è un ottimo gestore di password in grado di memorizzare tutti gli accessi dell’utente ed inserirli ogni volta che è necessario accedere ad un’applicazione, ad un sito web oppure ad un servizio.

Spesso accade che i gestori di password chiedano dove sia stata utilizzata, in modo che si possa cambiare più facilmente. Alcuni di essi collegano l’utente direttamente alla pagina di modifica della password di quel sito.

Installare un servizio VPN

Una VPN crittografa la connessione internet ed aiuta ad aggiungere sicurezza e ad offrire privacy mentre si visitano siti, si scaricano file o si eseguono altre attività online.

Il consiglio è di utilizzare un servizio VPN affidabile e ce ne sono alcuni validi ma gratuiti tra cui scegliere.

Prestare attenzione a ciò su cui si clicca

Ormai è risaputo che la maggior parte delle truffe consistono nell’indurre la persona a cliccare su collegamenti presenti nelle email inviate e che a loro volta scaricano malware.

Stessa cosa vale per le versioni di siti falsi che richiedono l’accesso e poi rubano i dati del malcapitato. In questo caso, il nostro consiglio è di verificare la veridicità di questi siti non cliccando sul collegamento indicato, bensì digitando l’indirizzo dal proprio broswer.

Se è reale, esso sarà certamente in grado di trovarla. Bisogna prestare molta attenzione anche ai messaggi presenti nei social media, considerando sempre ogni collegamento o download come sospetti.

Queste sono le truffe più comuni da evitare.

Effettuare backup regolari

Un altro valido suggerimento per proteggere i propri dati è quello di effettuare regolari backup offline, pur sapendo che l’utilizzo di servizi online è un’ottima cosa.

A tal riguardo consigliamo di dare un’occhiata ad utili guide su come eseguire il backup di Windows 10 ed impostare una pianificazione regolare.

Non utilizzare un account amministratore

Altra azione importante che si può compiere per ottenere maggiore protezione sui propri dispositivi, è evitare di utilizzare un account Windows con i privilegi di amministratore.

Questo fa si che si sradichino molte minacce, evitando a tanti malware e spyware di installarsi. Basta creare un nuovo account amministratore e modificare quello esistente, rendendolo standard.

Ecco come fare:

In questa ultima voce si aggiunge un membro della famiglia oppure un account generico. Si imposta come amministratore e poi si esce dall’account esistente.

Successivamente si accede come nuovo, poi si clicca sul proprio account normale e quando viene visualizzata l’opzione Cambia tipo di account si clicca su di esso. A questo punto è possibile scegliere se rendere l’account standard o amministratore.

Fare questo passaggio dovrebbe offrire una discreta protezione da download accidentali con malware nascosti.