Come bloccare le richieste di messaggi su Instagram

Volta: 04/Jan Di: kenglenn 494 Visualizzazioni

Da ormai molto tempo anche la messaggistica interna di Instagram è diventata un ricettacolo di spam. Piena cioè di messaggi automatici, inviati da account falsi o automatizzati, che se è vero che finiscono nella cartella delle richieste, dunque non in quella principale, costituiscono un bel fastidio. Senza contare i molestatori di professione. Si tratta tuttavia, soprattutto, di messaggi spam di gruppo, inviati cioè a più destinatari in contemporanea o contenenti inviti a unirsi a gruppi: decollato da un paio di anni, il fenomeno si è appunto intensificato negli ultimi tempi. Anche con l’aumento, nei mesi scorsi, del tempo trascorso sui social causa isolamenti e lockdown vari.

Spesso, anzi quasi sempre, lo spam è destinato a concludersi con una truffa. Il messaggio contiene infatti a volte dei link malevoli sui quali si viene invitati a cliccare, finendo poi su qualche sito dove gli utenti saranno spinti a inserire dati personali, della carta di credito o magari gli estremi dello stesso account Instagram, che in quest’ultimo caso gli verrebbe rubato e per riavere indietro il quale verrà chiesto un riscatto in criptovalute. Altre volte questi messaggi arrivano camuffati da servizio di assistenza di Instagram, chiedendo di verificare l’account – di nuovo, inserendo username e password su piattaforme pirata – per la necessità di effettuare un controllo urgente sull’identità dell’utente. Tutto falso, è chiaro: le app non comunicano tramite messaggistica ma tramite notifiche pop-up che appaiono da sistema per esempio dopo un aggiornamento o nelle sezioni interne alla piattaforma.

Il consiglio rivolto a tutti, perché il fenomeno (fra inviti ad acquistare follower fasulli, unirsi a questo o quel gruppo, aderire alla solita, imperdibile offerta e così via) riguarda tutti, è bloccare la ricezione di quei messaggi modificando le impostazioni del proprio profilo.

Come bloccare le richieste di messaggi su Instagram

Oltre a cancellare tutte le richieste nella sezione dedicata di Direct, occorre andare nelle impostazioni dell’applicazione, raggiungibili dal menu a tre lineette nel proprio profilo personale, e selezionare la voce Notifiche. Da lì, ancora, bisognerà scegliere Messaggi di Direct e a quel punto si potranno gestire le logiche e le dinamiche della propria casella postale di Instagram. Nello specifico, occorrerà selezionare No alla voce Richieste di gruppi. Volendo si potrà intervenire sulle richieste di messaggi, sui messaggi in generale e sulle videochiamate, scegliendo se riceverle da tutti, solo dalle persone che seguiamo o non riceverne affatto.

Tornando indietro di un passaggio, invece, e selezionando la voce Privacy sempre dalle impostazioni sarà possibile accedere a un altro menu. Scegliendo Messaggi potremo stabilire un ulteriore livello di protezione della posta, optando per le nuove richieste da tutti gli utenti o solo dalle persone che seguiamo. Stesso discorso per l’aggiunta ai gruppi. In questo modo, si spera di poter godere di un’esperienza più serena su Instagram.

LEGGI ANCHE

La dittatura dell'ottimismo a cui ci condannano i social network

LEGGI ANCHE

Ora Facebook consente di disattivare i commenti spiacevoli